Movimento Zoè

Mostra-Mercato-Dimostrazione Itinerante di Pratiche Eco-sostenibili.
Contattateci per la nostra presenza a: Feste, Fiere, Mercati...

diMostrAzione del Naturale:

La diMostraAzione del Naturale è Mostra ed insegnamento di pratiche ecosostenibili di autoproduzione di oggetti e alimenti a partire da ingredienti e materie di origine naturale e preferibilmente di estrazione o coltivazione locale.
Gli artigiani o artisti porteranno materie prime ed utensili per la dimostrazione di produzione di:

Pane naturale: a partire dal grano locale che viene macinato da un mulino a pietra di uso domestico, elettrico, si passa alla spiegazione dell'uso della farina integrale e del lievito madre per l'impasto del pane a lievitazione naturale.

Pasta artigianale: Ammassiamo! Chitarra, ravioli, gnocchi, maltagliati, ecc...dalla farina alla pasta, in direttissma!!!

Formaggio fresco: a partire dal latte ottenuto dalla mungitura diretta di pecore e capre allevate in aziende biologiche locali, si passa alla dimostrazione del processo di caseificazione ad uso domestico con l'utilizzo di caglio naturale.

Saponi e creme: autoprodurre saponi è una delle cose che tutte le donne sapevano fare. Una volta si usava il grasso di maiale, noi preferiamo l'olio extra vergine. Inoltre anche le creme per la pelle possono essere fatte in casa con oli e poco più.

Tessitura a telaio di filati naturali: con un telaio da tavolo a 4 licci, l'artigiano ci mostra l’arte della tessitura con filati provenienti da trattamento e colorazione naturale di canapa, lana, seta grezza. Su richiesta: laboratorio per i bambini con l’uso di telaietti didattici.

Intreccio di cesti: l'antica arte dell'intreccio con rami di salice ad opera dell'artigiano dalle mani d'oro. Scopriremo che non è poi così difficile costruire cesti e contenitori vari.

Lana ed uncinetto: come si fila la lana? L'artigiana ci dimostrerà, con i suoi attrezzi la tecnica e soprattutto come si lavora la lana con l'uncinetto per ottenere cappelli, scialli, e mille altri oggetti!

Argilla: a partire dal fango si possono costruire non solo uomini, non bisogna essere Dio per autocostruire oggetti di uso quotidiano come tazze, piatti, vasetti o vere e proprie opere d'arte! Insegna l'artista e artigiana Annalisa Guerri.

Feltro: a partire dal fiocco di lana si arriva facilmente a creare tessuti in feltro con cui costruire tanti oggetti di uso quotidiano: borsette, astucci o pupazzetti!

Dolci tradizionali: in prossimità delle feste rituali popolari dimostreremo come si fanno i dolci tipici della nostra zona: ceci ripieni, pizza dolce, crostata di ricotta, scarponi, ecc.

Danze tradizionali: anche se sembrerà strano, anche le danze fanno parte delle pratiche naturali, è naturale esprimersi con il ballo in compagnia e soprattutto la festa fa bene al corpo e all'anima. Quindi verranno mostrati ed insegnati i balli tradizionali del Centro-Sud Italia (tarantelle, saltarelli, tammuriate, spallate) nonché i balli in cerchio del Mediterraneo.

Asinitudine: portiamo dei dolcissimi asinelli con noi, con cui giocare e poter interagire. Quest’esperienza oltre ad essere un’occasione ludica diventa una vera e propria esperienza emozionale. L'asino è un’archetipo potente. All’asino è toccata, negli ultimi anni, l'etichetta del diverso. Da sempre stigmatizzato come espressione della stupidità. Quello di essere un animale di secondo ordine. Simbolo per eccellenza di una cultura rurale da dimenticare. Diverso perchè riflette su tempi e modi armonici. Diverso quindi prezioso, arricchente. E chi ne resta sedotto (se-durre: portare fuori da sè) perchè ci si riconosce, nutre il desiderio di non rincorrere più i tratti irraggiungibili dell'uomo ma di recuperare quelli tralasciati per ridargli dignità. Per risuonare nella normalità, nella leggerezza, nella goffaggine, nella lentezza, nel dubbio, nell'errore.

“Difronte ad un Asino crolla ogni impalcatura razionale,
filosofica e culturale”.
Pirandello.

Dove?
DiMostrAzione del Naturale può essere portata in ogni luogo: fiere, sagre, mercati, eventi vari, feste, centri commerciali, supermercati, scuole, ovunque se ne senta bisogno perché oltre ad essere un format didattico risulta essere anche un'animazione a carattere popolare e per niente invadente.
Può essere allestita fuori o al coperto.
Si rivolge ad un pubblico di grandi e piccoli indifferentemente.

Come?
DiMostrAzione del Naturale, essendo un insieme di differenti arti e pratiche può essere modulata a piacimento, scegliendo quali pratiche dimostrare in base alle esigenze del committente, previo accordo con l'Associazione Movimento Zoè che la promuove.

Contatti:
Associazione Movimento Zoè.
www.movimentozoe.com
[email protected]
Caterina 349.57.00.857
Roberta 333.47.22.342

www.movimentozoe.com/